30 Nodi per il Fegato

Elisa e il suo autotrapianto

Sono passati già 2 anni da quel difficilissimo e delicato intervento durato complessivamente venti ore: l'autotrapianto di fegato eseguito dallo straordinario Prof. Cillo e da tutta la sua equipe.
La mia malattia, una rarissima neoplasia al pancreas, comparsa 5 anni fa, come uno tsunami, ha sconvolto la vita di tutta la mia famiglia e soprattutto la mia; una vita tranquilla e serena dedita alla famiglia ed ai miei due bambini, Giulia e Davide, allora ancora molto piccoli: 3 anni una e 7 mesi l'altro. Ho seguito fin da piccola un'alimentazione sana, equilibrata, sempre attenta ad evitare cibi che fanno male, niente alcool, niente fumo e uno sport, il nuoto, praticato costantemente fin da ragazzina.
Prima l'operazione al pancreas, poi la chemio e, quando tutto sembrava passato, le metastasi al fegato... ed è qui che, quasi per caso, arrivo a Padova dal Prof. Cillo, che prende subito a cuore la mia storia e, come un padre affettuoso, mi dedica tutte le attenzioni possibili.
Voglio cogliere questa opportunità per ringraziare ancora una volta, e mai abbastanza, i miei due Angeli: il Prof. Umberto Cillo e il Dott. Enrico Gringeri che, con la loro competenza, l'impegno professionale e la loro vocazione mi hanno letteralmente strappata alla morte, in quanto inoperabile per la medicina tradizionale e donato una nuova vita, piena di sorrisi e di tanta speranza!!!
Ringrazio la cara Gina, un simbolo del reparto, sempre molto affettuosa; il Dott. Zanus, i vari medici chirurghi e gli specializzandi che mi hanno seguito: tutti bravissimi, sia dal punto di vista professionale che umano.
Un bacio affettuoso a tutte le mie amiche infermiere, le ricordo ancora come fosse ieri con i loro modi gentili e pazienti e quella simpatica ironia volta a risollevare il morale, tutto questo nonostante il gran da fare che c'è sempre in corsia.
Grazie infinite a tutti Voi cari amici del Centro Trapianti, per tutte le cure e l'assistenza ricevute, per la Vostra sensibilità e gentilezza nei miei riguardi.
Un sentito ringraziamento anche a tutti coloro che sostengono l'Associazione 30 Nodi per il Fegato, in particolare al Sig. Roberto APO Ambrosi per l'iniziativa VOCI DAL CUORE 3 e a quanti acquisteranno il CD: un abbraccio forte a tutti!!!
Ma il mio grazie più profondo va a mio marito, Michele, che, in tutta questa lunga e dolorosa prova postami dalla vita, mi è sempre stato accanto, sostenendomi con determinazione e convinzione, riuscendo a colmare egregiamente il vuoto che la mia lunga assenza aveva creato nell'esistenza dei nostri bimbi.
Tutto l'Amore possibile a loro: GIULIA e DAVIDE per i quali ho trovato la speranza e il coraggio di guardare avanti!
A quanti leggeranno queste righe voglio dire di non smettere mai di sperare: la VITA è un bene prezioso per il quale vale la pena lottare!!!Elisa

 

A 2 anni dal delicatissimo intervento chirurgico Elisa sta bene ed è libera da malattia!

Elisa, 38 anni, affetta da ripetizioni epatiche da pancreatoblastoma non operabili con la chirurgia convenzionale per il contemporaneo coinvolgimento di tutte le vene sovraepatiche. Il suo fegato è stato rimosso dalla cavità addominale, "curato" fuori dal corpo e reimpiantato in addome.

L'intervento è stato eseguito dal Prof. Umberto Cillo e dalla sua equipe ed è durato complessivamente 20 ore.

Oggi Elisa, a 24 mesi dal quel 15 Febbraio del 2011, sta bene ed è senza malattia!

Leggi tutto...

Partner

Imprese, enti, istituzioni e privati scelgono ogni anno di investire responsabilmente tempo e risorse economiche per aiutare le Associazioni nella realizzazione dei loro propositi, scelgono quindi di partecipare ad un grande progetto di valore etico, scientifico e sociale.

Leggi tutto...

Centro Trapianti Epatici di Padova

Sale operatorie Centro Trapianti PadovaL'Unità Operativa di Chirurgia Epatobiliare e dei Trapianti Epatici dell'Azienda Ospedaliera Universitaria di Padova nasce nel 2004 come clinica autonoma dedicata alla Chirurgia del fegato e dei trapianti di alta specialità.

La Chirurgia Epatobiliare è specializzata nel trattamento e cura delle malattie del fegato, quali la cirrosi epatica da virus dell'Epatite C (HCV), da virus dell'Epatite B (HBV), ed alcoolica e nella chirurgia della ipertensione portale. L'Unità di Chirurgia Epatobiliare è anche un Centro di riferimento per la chirurgia oncologica, ottenendo eccellenti risultati nel trattamento del cancro al fegato - dette neoplasie epatiche - (epatocarcinoma (HCC), emangiosarcoma ed emangioendotelioma), delle vie biliari (colangiocarcinoma, Tumore di Klatskin) e delle metastasi al fegato (in particolare le metastasi in sede epatica da tumori del colon-retto e da cancro della mammella).

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS
Back to top